Featured Posts

Scegliere lo stile personale per imparare a vestirsi bene
Scegliere lo stile personale per imparare a vestirsi bene
Sai che per imparare a vestirsi bene serve stile e personalità? Ti lascio alcuni consigli in base alla mia esperienza.
View Post
milano-fashion-week-collezione-primavera-estate-2019-fendi_
La settimana della moda a Milano e le collezioni Primavera Estate 2019
Qui trovi un riassunto della Milano Fashion Week di settembre 2018, in cui sono state presentate le collezioni Primavera Estate 2019.
View Post
parigi-fashion-week_saint-laurent-sfilata
Bonjour Paris: il mio racconto sulla Parigi Fashion Week
Il mio resoconto sulla Parigi Fashion Week 2018 con le foto delle sfilate di Gucci, Yves Saint Laurent e Balmain.
View Post
To top
7 Dic

Il Festival di Bucarest su Ion Luca Caragiale

festival su Caragiale

Durante la vacanza estiva di agosto, quest’anno sono stata fortunata e mentre ero a Bucarest ho potuto vivere il festival su Ion Luca Caragiale. Organizzato al teatro Ion Creanga, che porta il nome di un altro scrittore rumeno molto famoso, e in collaborazione con la Regione di Bucarest, ho partecipato a un bellissimo evento che dopo mesi ricordo ancora come se fossi lì, nella mia Bucarest. La kermesse si è svolta all’aperto, nel parco Cismigiu, il più noto della capitale.

Dal 28 agosto al 3 settembre, il Parco Cismigiu è stato invaso da persone di tutte le età. C’erano ragazzi e ragazze vestiti con abiti d’epoca, ristoranti all’aperto, tanta birra e il “mici”, una salsiccia tipica tradizionale rumena.

festival su Ion Luca Caragiale

Qualcosa sul Festival di Bucarest

Ion Luca Caragiale è stato un grande drammaturgo rumeno, nato nel 1852 a Haimanale, morto a Berlino nel 1912. La sua è stata una vita molto movimentata. Prima direttore del Teatro Nazionale di Bucarest, anche se per poco tempo, poi scrittore di commedie politiche come O scrisoare pierduta (Una lettera smarrita) e altre commedie, tra cui:

  • Noapte furtunoasa (Una notte tempestosa)
  • D’ale carnavalului (Del carnevale)
  • Momente si schite” (Momenti e bozze)

Caragiale ha contribuito anche alla novellistica rumena con La hanul lui Manjoala (Alla locanda di Manjoala) e Calul dracului (Il cavallo del diavolo).

Durante la kermesse al parco Cismigiu , tante le dimostrazioni d’arte: dagli spettacoli di danza classica, agli eventi per i bambini, dai corsi di pittura a una mostra di macchine d’epoca. Abbiamo ascoltato concerti di voci molto apprezzate in Romania e all’estero, come Maria Raducano, apprezzata a New York per avere “una delle più speciali voci del mondo.”

Abbiamo assistito a  dimostrazioni di street dance, corsi per piccoli tamburini e una preziosa mostra con le foto del passato.

macchina d'epoca festival di bucarest

macchine d'epoca festival Bucarest

Vedendo queste foto, la gente ha potuto festeggiare la grande storia di Bucarest, con le sue vie, le sue abitazioni e i giardini dei tempi di Caragiale.

Perché Caragiale è un simbolo

Caragiale rappresenta un simbolo che dovrebbero conoscere tutti. Questo simbolo è dato dalla vitalità che contraddistingue il popolo rumeno. Perché noi rumeni abbiamo una grande voglia di vivere, non ci abbandona mai e la conserviamo anche nei momenti più bui della vita.

Ion Luca Caragiale ci ha regalato gioia, ci ha portato nel nostro mondo quotidiano, standardizzato, pieno di noia e banalità. Con la sua opera ci ha dato la felicità di un sorriso. Questo drammaturgo condanna i costumi di tanti anni fa, gli stessi della società di oggi.

Un esempio? Dopo centotrentadue anni “il carnevale” è diventato meno famoso di un tempo ma resta tutto quello che rappresentava ieri e oggi, con le sue maschere, la dualità, la bugia. Tutto questo è rimasto come un mondo di vivere, una filosofia di vita. Il festival ci ha riportato nel mondo del sorriso ma anche nella logica nascosta dietro un evento così amato, a Bucarest come in Italia.

Ma non è solo questo. La cosa più bella del festival è aver potuto vivere un momento di unione: noi come pubblico rumeno abbiamo avuto l’occasione di conoscere meglio i nostri valori nazionali, di immedesimarci e scoprire le tradizioni del passato.

Francesca al Festival di Bucarest su Caragiale

Sono appassionata di arte e cultura. Se vuoi puoi leggere anche l’articolo che ho scritto sulla mostra Klimt Experience a Milano. 

Eugenia Mares

Mi chiamo Eugenia e in questo blog voglio raccontarti tutte le storie che hanno reso speciale la mia vita.

2 Comments
  • Lucia

    Brava Eugenia, ancora una volta hai espresso con in maniera scorrevole e semplice, ci hai fatto parte di un altro momento bello della tua vita. Abbiamo conosciuto, un’altra parte della tua tradizione rumena. Brava, continua, noi ti seguiremo sempre. Lucia..

    Dicembre 12, 2017 at 2:04 pm Rispondi
    • Eugenia

      Grazie cara per il tuo apprezzamento. E’ molto importante per me.

      Dicembre 14, 2017 at 6:30 pm Rispondi

Leave a reply

Accetto che l'indirizzo email, l'indirizzo IP e i cookie saranno utilizzati per semplificare la mia autenticazione e la pubblicazione dei commenti, così come descritto dettagliatamente nella normativa sulla privacy