Featured Posts

scegliere uno stile di moda personale
Scegliere lo stile personale per imparare a vestirsi bene
Sai che per imparare a vestirsi bene serve stile e personalità? Ti lascio alcuni consigli in base alla mia esperienza.
View Post
Milano Fashion Week-Collezione Primavera Estate 2018 - Fendi
La settimana della moda a Milano e le collezioni Primavera Estate 2019
Qui trovi un riassunto della Milano Fashion Week di settembre 2018, in cui sono state presentate le collezioni Primavera Estate 2019.
View Post
Parigi Fashion Week_Saint Laurent sfilata
Bonjour Paris: il mio racconto sulla Parigi Fashion Week
Il mio resoconto sulla Parigi Fashion Week 2018 con le foto delle sfilate di Gucci, Yves Saint Laurent e Balmain.
View Post
To top
12 Ott

La consapevolezza femminile come arma di fascino e ricchezza

il tuo armadio come consapevolezza femminile

Vorrei mettere ordine nel mio armadio, nei miei cassetti, dare continuità alla mia dieta. Vorrei cambiare qualcosa della mia vita, in un certo senso me stessa. Credo, anzi so di poterlo fare. Ho il coraggio e le doti necessarie per farlo.

Ecco perché da poco, con questi buoni propositi che ora sto scrivendo al pc, inizio a riordinare l’armadio. Trovo una vecchia me, che dei giorni mi piace perché mi ha aiutato a essere quella che sono e delle volte è un’Eugenia che non mi rappresenta più. Devo togliere via alcuni capi che ora non mi posso più permettere di indossare. Prima mi sembrava normale, sai? Prima quello che c’è in questo armadio era parte di me. Oggi no e sai non è facile imparare a essere consapevoli che devi rinunciare a qualcosa per via del tempo che passa.

Poi piano piano inizi ad abituarti.
Allora questa gonna via, non va più bene. È troppo corta. Ho ancora delle belle gambe ma non sono più una ragazzina. Questa gonna andrebbe bene per Francesca, non più per me, ormai donna consapevole e matura.
Questa camicia, anche lei via da qui.
I bustini non vanno più bene.
E questo abito? Assolutamente no, via anche tu.

Sai che cosa si prova quando devi rinunciare ai capi di abbigliamento che amavi? Quelli preferiti, che ti facevano sentire una donna migliore? Il tuo umore oscilla. All’inizio sei amareggiata, triste, ti rendi conto che gli anni passano anche per te; sei confusa, disorientata.
Poi capisci. Inizi a rassegnarti e capisci che inizia un nuovo capitolo della tua vita.
Dalla tristezza si passa all’entusiasmo, all’ottimismo che contraddistingue noi donne. Perché non è una minigonna che ci rende più sicure e felici. La nostra realizzazione non dipende dalla lunghezza di un capo di abbigliamento.

l'età che passa-le storie di Eugenia

Diventare consapevoli della nostra femminilità

Un esempio tra tante ce lo danno le grandi donne del cinema. Da Julia Roberts a Sandra Bullock a Monica Bellucci. Apparire troppo giovani, noi donne comuni e loro donne famose, ci renderebbe ridicole. Seguire la moda in questi casi non serve. I bustini o ciò che ci piaceva prima lasciamolo alle ragazze di oggi, che potrebbero essere nostre figlie. Per noi ci sono i tailleur eleganti e sobri, che ci fanno apparire raffinate e mature, consapevoli della nostra età. Siamo noi a dover adattare la moda alla nostra personalità e agli anni che “indossiamo”.

Donne, mamme, amiche: diventiamo più consapevoli della nostra femminilità. Spogliamoci di ogni insicurezza. Abbiamo tanto fascino, siamo ricche dentro grazie a esperienza e vita vissuta. Lo diceva anche Coco Chanel:

La natura ti dà la faccia che hai a vent’anni; è compito tuo meritarti quella che avrai a cinquant’anni. Si può essere splendidi a trent’anni, affascinanti a quarant’anni, e irresistibili per il resto della tua vita.

coco chanel

Eugenia Mares

Mi chiamo Eugenia e in questo blog voglio raccontarti tutte le storie che hanno reso speciale la mia vita.

8 Comments
  • Marcella

    Grazie. Non sempre é facile accettare il tempo che passa, specie se certe cose non sono fatte neppure a vent’anni. Inoltre trovo che sia naturale voler piacere agli altri oltre che a se stessi, specie quando la fiducia in noi vacill a e si desidera una conferma dall’esterno. Forse esiste qualcuna che si mette in abito da sera con annessi e connessi per cenare in casa propria da sola? Una buona giornata. Marcella di Milano

    Ottobre 13, 2017 at 8:26 am Rispondi
    • Eugenia

      Grazie per le tue belle parole e grazie per avermi dedicato parte del tuo tempo. Spero di cuore che mi seguirai ancora, farò di tutto per essere sempre del tuo gradimento. Grazie di cuore.

      Ottobre 15, 2017 at 9:00 am Rispondi
  • Alessandro

    Molto bello ! Sei stata sempre piena di vita e molto bella ! Fuori ma anche dentro ! Sono sicuro che lo sarai per sempre ! Non cambiare mai ! Sono molto contento che hai cominciato a scriver e pubblicare questo tuo diario ! Così ti conoscerà e ti apprezzerà tanta gente ! Così come ti apprezziamo noi che ti conosciamo ! Per come sei e cosa pensi ! Comunque , per me sarai sempre la birichina con il sorriso sincero e pieno di vita nella foto che c’è nella casa di tua madre nel corridoio ! Con amore Alessandro

    Ottobre 14, 2017 at 4:55 pm Rispondi
    • Eugenia

      Grazie per le belle parole e per il tuo supporto ☺️

      Ottobre 16, 2017 at 2:01 pm Rispondi
  • lucia

    Cara Eugenia,come sempre sei riuscita ad esprimere le tue emozioni,le tue sensazioni,in maniera semplice e reale. L intensita’delle tue parole,tocca il cuore di noi donne nn piu giovani. Continua così. ..

    Ottobre 15, 2017 at 9:14 pm Rispondi
    • Eugenia

      Grazie per il tuo supporto. Leggere queste parole mi commuove. <3

      Novembre 9, 2017 at 11:53 am Rispondi

Leave a reply

Accetto che l'indirizzo email, l'indirizzo IP e i cookie saranno utilizzati per semplificare la mia autenticazione e la pubblicazione dei commenti, così come descritto dettagliatamente nella normativa sulla privacy