Featured Posts

Scegliere lo stile personale per imparare a vestirsi bene
Scegliere lo stile personale per imparare a vestirsi bene
Sai che per imparare a vestirsi bene serve stile e personalità? Ti lascio alcuni consigli in base alla mia esperienza.
View Post
milano-fashion-week-collezione-primavera-estate-2019-fendi_
La settimana della moda a Milano e le collezioni Primavera Estate 2019
Qui trovi un riassunto della Milano Fashion Week di settembre 2018, in cui sono state presentate le collezioni Primavera Estate 2019.
View Post
parigi-fashion-week_saint-laurent-sfilata
Bonjour Paris: il mio racconto sulla Parigi Fashion Week
Il mio resoconto sulla Parigi Fashion Week 2018 con le foto delle sfilate di Gucci, Yves Saint Laurent e Balmain.
View Post
To top
8 Mag

Moda e shopping dopo il Covid19: come e cosa cambia

In questi due mesi di quarantena a casa ci siamo abituate a un abbigliamento sportivo e a prova di divano, comodo, adatto a stare in casa e per fare la spesa. Siamo cambiate nelle nostre abitudini ma anche nella voglia di spendere. Da appassionate di moda e vestiti, abbiamo prima sofferto, poi capito che cosa stava accadendo.

Che cosa accadrà quindi nel mondo fashion e come sarà lo shopping dopo il Covid19?

tuta HeM-scotland collection

Ora che siamo arrivati alla fase2 dobbiamo cambiare le nostre abitudini e il nostro modo di fare shopping. Non sapremo quali saranno le reazioni dopo la riapertura dei negozi di abbigliamento ma sono due le più probabili:

  • avere una sorta di “rivincita” per questi due mesi di lockdown e acquistare di tutto in modo compulsivo per compensare un lungo periodo di rinunce.
  • iniziare a pensare diversamente indirizzandoci sui vestiti sostenibili, comodi, funzionali.

I brand di moda dopo il covid19

Anche i brand di moda hanno cambiato le loro strategie. Tante grandi catene hanno chiuso i loro punti vendita per dare priorità agli acquisti online, una proficua alternativa in questo periodo di stop. Purtroppo sono tante le collezioni della stagione non vendute: le troviamo già in saldo online pur essendo capi nuovi.

In più, una considerazione: chi ha voglia di fare acquisti di capi primaverili quando siamo già a maggio e non si sa se acquistandoli anche in saldo potremo sfruttarli ora che si può uscire di casa?

È un’incognita cruda ma reale, che porta a una riflessione ma anche a un desiderio: utilizzare i vestiti che abbiamo già nell’armadio, riciclare i capi degli scorsi anni e aspettare l’arrivo dell’estate. È tempo di costumi da bagno, tintarella e pensieri positivi.

shopping dopo il covid_second chance by Mango

Second Chance by Mango: nuovi capi da vecchi abiti

Arrivano anche delle novità più sostenibili e pensate per offrire una nuova visione della moda, che per quanto piaccia da diverso tempo, oggi più che mai conquista. Si utilizzano fibre riciclate e tessuti sostenibili. Ma non solo.

Il noto brand catalano Mango ha realizzato la sua prima collezione basandosi sui capi dismessi. Erano stati lasciati dai clienti negli appositi cassonetti distribuiti nei negozi Mango in Italia, Spagna e negli altri punti vendita sparsi in Europa. I capi vecchi sono stati riciclati e lavorati di nuovo.

Con questa strategia Mango ha diminuito l’impatto sull’ambiente e risparmiato l’85% di acqua ed è da questa scelta etica che è nata la capsule “Second Chance” con fibre riciclate.

 

Yves saint laurent_strategia post covid19

L’arrivo delle sfilate online come nuova strategia dei brand

Saint Laurent ha detto NO alla stagione delle sfilate uomo di Parigi, fissata per giugno 2020. Ci sarà una reazione a catena? E soprattutto, è possibile pensare a un cambio di rotta con delle sfilate online fino a quando la situazione non sarà diversa? Mi faccio questa domanda perché sono sempre di più le maison italiane che usano lo showroom virtuale non solo durante le sfilate e in questo periodo incerto forse è l’unica soluzione per restare vicini ai propri brand lovers.

Come sostiene il signor Righetti, l’ideatore del più grande showroom di questo tipo, “credo nell’evento fisico (fiere o showroom), ma l’evento digitale può avere l’onere e l’onore di portare ai livelli ancor più elevati l’esperienza fisica.” Questo tipo di presentazioni è già stato scelto da maison come Ferragamo, Max Mara, Valentino, Diesel, Geox.

Insomma, alla fine, cara amica, lo shopping dopo il covid19 ci sarà anche se in modo diverso. Un po’ di gratificazione servirà anche a noi che abbiamo cambiato le abitudini. Faremo shopping, magari in maniera differente ma servirà a farci sentire meglio, a tornare a una normalità un po’ diversa ma comunque necessaria. Il mio consiglio però resta uno: non dimenticare d’identificare le tue priorità, ricordando sempre chi sei e cosa sei.

 

Credits Photo by Fashion Network

Eugenia Mares

Mi chiamo Eugenia e in questo blog voglio raccontarti tutte le storie che hanno reso speciale la mia vita.

5 Comments
  • Alessandro Gregor

    Complimenti per le belle idee e consigli per il dopo Covid 19 ! Ci fai sentire vivi di nuovo 😃 Alex Gregor

    Maggio 9, 2020 at 5:30 pm Rispondi
  • Veronica Falcones

    Grazie per i consigli ne abbiamo bisogno ! 🌸

    Maggio 9, 2020 at 6:26 pm Rispondi

Leave a reply

Accetto che l'indirizzo email, l'indirizzo IP e i cookie saranno utilizzati per semplificare la mia autenticazione e la pubblicazione dei commenti, così come descritto dettagliatamente nella normativa sulla privacy